Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Ambiente Parco Agricolo

Parco Agricolo

Il plis del Morla

Parco Agricolo del torrente Morla e delle rogge

Promosso verso la fine degli anni novanta su iniziativa dei Comuni di Comun Nuovo, Levate e Zanica,  supportati in questo dall’azione di alcuni cittadini, il Parco agricolo nasce a tutti gli effetti nel 2004, quando la Provincia di Bergamo lo riconosce ufficialmente.
3 Comuni interessati, quindi, per un totale di quasi 15 mila abitanti e 1400 ettari di estensione.

il plis del morla

Un Parco agricolo che, vista la propria collocazione geografica e viste le caratteristiche del territorio,  nasce con tre obiettivi:  
1) promuovere la conoscenza degli elementi naturali, paesaggistici, culturali e delle realtà agricole ancora presenti sul nostro territorio;   
2) offrire nuove e qualificate opportunità di fruizione, conservando e ricostruendo la rete dei percorsi ciclopedonali e campestri;  
3) sostenere ed incentivare le attività agricole, vere custodi del territorio, anche promuovendo forme di agricoltura di qualità.
Per raggiungere questi obiettivi, gli strumenti scelti sono diversi: dal materiale divulgativo e promozionale alla realizzazione di piste ciclabili; dalle convenzioni con gli agricoltori per la gestione del territorio al sito internet del PLIS; dalle pubblicazioni sulla rete dei percorsi sino alle mostre didattiche e alla promozione di forme di integrazione del reddito degli agricoltori, quali biomasse, fitodepurazione; per finire con il supporto all’a gricoltura di qualità, quali agriturismi, fattorie didattiche, produzioni tipiche e marchi di qualità.
Tutto questo nell’ottica di valorizzare le risorse umane ed ambientali presenti nel nostro territorio, mettendo in comunicazione l’offerta di naturalità e di qualità proposta dagli agricoltori con le richieste in tal senso avanzate dai cittadini.
Un Parco Agricolo, in definitiva, che si propone come nuovo modello di gestione del territorio, attraverso la  collaborazione tra Amministrazioni comunali, imprenditori agricoli, cittadini che sul territorio vivono, lavorano e trascorrono il proprio tempo libero.
Un modello di gestione partecipata e condivisa che è destinato ad ampliarsi; dal 2006, infatti, i Comuni di Stezzano e di Spirano hanno avviato le procedure per aderire al Parco Agricolo, convinti anch’essi della bontà dell’iniziativa.

 
Per ulteriori informazioni: www.plisdelmorla.it